Gaetano Augello, IL PITTORE FRANCESCO GUADAGNINO

Francesco Guadagnino nacque a Canicattì il 26 dicembre 1755 da Domenico e Diega Curto. Poche le notizie certe su di lui. Sappiamo che nel 1791 sposò Gaetana Fontana; rimasto vedovo, passò a seconde nozze con Teresa Celestri, figlia del notaio Diego, nel 1828, un anno prima della morte che sopraggiunse il 12 maggio 1829. Fu sepolto nella chiesa del Carmine.

INSEGNARE I DIRITTI UMANI – Dal 6 al 9 Novembre torna ad Assisi la nuova edizione del Corso - La partecipazione dell'II.SS. "Galilei" di Canicattì

Si sono chiuse le iscrizioni alla XVI edizione del Corso Insegnare i Diritti umani, il percorso formativo organizzato dalla SIOI d’intesa con l’Ufficio per il Sostegno alle Nazioni Unite del Comune di Assisi.Il Corso, è rivolto agli insegnanti, agli assistenti sociali, agli operatori del volontariato, agli educatori professionali, agli studenti delle discipline sociali e pedagogiche e ai giovani interessati a promuovere i Diritti Umani.

ALESSIA GUCCIONE, Jim Tatano al "Galilei" di Canicattì per il progetto "Libriamoci 2017"

Questa volta ospite al Galilei per la rassegna "Libriamoci" é stato Jim Tatano di Villalba (Cl) scrittore, saggista, conduttore radiofonico, blogger e giornalista pubblicista.
La sua nuova opera "La Ragnatela del potere" rivela la sua grande passione per la storia locale, la mitologia greco-romana, la simbologia massonica, tutti elementi che troviamo nel libro che getta luce su tanti misteri politici ed ecclesiastici che proliferano all'ombra del Cupolone.

ALESSIA GUCCIONE, Samuele Cau al "Galilei" di Canicattì per il progetto "Libriamoci 2017"

Anche quest’anno l’Istituto Galilei aderisce alla quarta edizione del progetto #Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole, volte alla promozione della lettura ad alta voce, indetto dal Miur. Coinvolti gli ambiti disciplinari di Italiano, in linea con il raggiungimento di una delle competenze di base leggere, comprendere e interpretare testi scritti di vario tipo e storia”.

Gaetano Augello, GIUSEPPE SIGNORINO: AVVOCATO, SINDACO, ASSESSORE REGIONALE

Giuseppe Signorino nel suo studio di assessore della Regione Siciliana
Tra i protagonisti della vita politica canicattinese nel secondo dopoguerra un posto di particolare rilievo spetta a Giuseppe Signorino, penalista prestigioso e grande affabulatore, primo democristiano ad occupare il prestigioso incarico di sindaco della Città e primo canicattinese chiamato a far parte dell’Assemblea e del Governo della Regione Siciliana.